Illuminazione Pallucco

ALEXANDRA

Un nuovo concetto di lampada, creata attraverso la sovrapposizione di fogli sottili in vetroresina, per dare forma a un’emozione luminosa fatta di leggerezza e trasparenza. Ideata da Enrico Franzolini, Alexandra estende questo progetto al mondo del contract, ampliando le dimensioni dei fogli per costruire una lampada importante nella presenza scenografica, eppure sempre leggiadra ed aerea. Una variante adatta agli ambienti di ampie dimensioni: hall di un hotel, sale meeting o collettività.

ASNAGO VENDER

Disegnati dagli architetti razionalisti Mario Asnago e Claudio Vender, tavoli e consolle dall’insolita leggerezza e trasparenza, vengono presentati per la prima volta alla Triennale di Milano nel 1936. Caratterizzati da una linea essenziale con una struttura in piatto trafilato e tubo di acciaio, crociere in tondino di acciaio trafilato, piedini regolabili, piani in cristallo temperato trasparente. Ad oggi la contemporaneità del prodotto si esalta nella leggerezza della struttura e nell’eleganza dell’accoppiamento dei diversi materiali: il vetro e il metallo.

BOLLE

Joe Colombo, uno dei maestri indiscussi del design, progetta la lampada Bolle nel 1964, periodo in cui utilizza forme geometriche pure (cilindri, cerchi, ecc.) applicate ad oggetti di produzione industriale. La lampada da terra è composta da una struttura cilindrica interna in metacrilato satinato. All’esterno vengono infilati sette anelli forati e verniciati lucidi, che, ruotati anche singolarmente, regolano l’intensità. luminosa e creano particolari giochi di luce sempre diversi. A seconda della combinazione dei fori, la lampada può essere utilizzata per la lettura, per l’illuminazione d’ambiente o per creare una luce soffusa, quasi lunare.

BREEZE

Kazuhiro Yamanaka si ispira ad una piccola onda che sottintende la maniglia, e delinea una forma pura. Breeze è una serie di contenitori pensili, orizzontali oppure dotati di telaio autoportante che appoggia su una struttura in acciaio cromo lucido. Tutti sono realizzati in MDF con anta in multistrato curvato e pannello interno in tamburato. Il sistema di apertura e chiusura è regolato tramite cavetti in acciaio con pistoni a gas.

COLLAPSIBLE MOON

La grande lampada circolare di Kazuhiro Yamanaka trae ispirazione dal suo particolare rapporto con la luna. Collapsible Moon può essere espansa e ripiegata su se stessa con un’azione semplice, grazie alla sua struttura che si ispira a quella del riflettore fotografico. La fonte luminosa è una strip Led, che si trova all’interno del bordo della struttura in acciaio armonico e diffonde la luce verso il centro del cerchio. La grande superficie del cerchio completo, di conseguenza, si illumina come una luna piena.

CONTINUA

Continua è un sistema di librerie componibile ideato da Hannes Wettstein. I suoi montanti e le sue mensole “continue” danno vita a infinite composizioni dal disegno deciso e lineare. Si caratterizza attraverso la cura progettuale delle finiture e la raffinatezza dei dettagli compositivi: il reggilibro, il reggipiano, il montante in estruso di alluminio e i piani in acciaio verniciati. La libreria può essere installata anche in centro stanza.

CORAL

Coral è una collezione di lampade realizzate in ABS e composte da un elemento modulare stampato ad iniezione dalla forma particolare che ricorda un ramo di corallo marino. L’idea dello studio Lagranja Design che ha dato vita a Coral è quella di una lampada visivamente ricca e articolata che parte da un elemento molto semplice e che si ripete sul principio che regola la crescita in natura dal semplice al complesso. Le lampade sono disponibili in più colori con inserti di 3 elementi colorati a contrasto. Tutte le versioni sono dotate di diffusore cilindrico in vetro. La struttura portante è in acciaio verniciato negli stessi colori dei rami.

CRINOLINA

Crinolina è una collezione di lampade di Susanne Philippson. La caratteristica delle lampade è quella di avere il diffusore in cui pieni e vuoti sono armonicamente bilanciati. Da qualsiasi punto la si osservi, la lampada offre un aspetto asimmetrico e una perfetta fusione degli opposti. I diffusori in PVC all’interno sono di color oro e riflettono la luce rendendo l’ambiente caldo e accogliente. All’esterno sono rivestiti in tessuto di cotone cinzato. La struttura è in metallo verniciato a polveri.

EGG

Un progetto che recupera un’antica tecnica artigianale, la soffiatura del vetro in gabbia, per creare un oggetto luminoso, ambrato e organico, come un bozzolo appoggiato o sospeso nell’ambiente. La soffiatura dona al vetro lievi irregolarità nella forma e minuscole bolle d’aria che sembrano fluttuare nella materia, rendendo unica ogni singola realizzazione. La struttura metallica a vista, voluta dal designer Enrico Franzolini, con il suo gioco grafico, dona a questa lampada una forte personalità anche quando è spenta.

FARO NEXT

Il designer elvetico Hannes Wettstein ha lasciato un segno importante nella cultura contemporanea del design. Fra le sue creazioni la lampada Faro, presentata nel 2000, è stata uno dei grandi successi di Pallucco. Oggi, grazie all’incontro con lo Studio Hannes Wettstein, Faro si presenta ulteriormente ripensata. Il paralume, dall’inconfondibile forma ciclistica, non è più sostenuto da un’asta metallica, ma da un treppiede in rovere tornito, con finitura laccata che ne lascia intravedere le venature, creando un contrasto fra il legno e il metallo. Il paralume può essere orientato per proiettare una luce diretta o diffusa, di intensità regolabile.

FOLD

Famiglia di lampade progettate da Enrico Franzolini, con effetti ottici creati dalla superficie del diffusore. L’acciaio inox a specchio “Super Mirror” esalta la luminosità della fonte quando la lampada è accesa e riflette la luce nell’ambiente a luce spenta.

FORTUNY

La lampada da terra Fortuny fu ideata per la prima volta nel 1907 da Mariano Fortuny ed è tuttora considerata un’icona contemporanea e intramontabile. Le conoscenze e il talento dell’eclettico artista diedero forma al progetto della lampada Fortuny con cui rivoluzionò l’illuminazione scenica andando a sperimentare un nuovo sistema di luce indiretta per il palcoscenico. A suggerirne la base fu il treppiede della macchina fotografica, con la gamba centrale regolabile, mentre per il paralume Fortuny invertì i paralumi tipici dell’epoca rendendoli ribaltabili e creando così uno strumento per orientare la luce. Nella storia del design sono pochi i progetti capaci di prestarsi a interpretazioni sempre nuove, mantenendo un’inconfondibile personalità. La nuova versione con tessuto Silver della famosa tessitura Rubelli ne è ulteriore testimonianza.

GILDA

Creata dal designer e architetto Enrico Franzolini nel 1997, Gilda si distingue per il grande paralume in tessuto, sospeso su un treppiede regolabile, ispirato agli strumenti dei fotografi professionisti. L’utilizzo di diversi materiali per il paralume corrisponde a svariate emozionalità tattili, visive e luminose: dalla carta pergamena sintetica, in colore bianco o avorio, alla juta bianca, nera o naturale. Oggi Pallucco completa la collezione Gilda con una versione “Total Black”, con treppiede disponibile in finitura nero opaco e paralume in juta nera.

GLOW

Lo spunto progettuale di Enrico Franzolini e Vicente García Jiménez è l’espressione estetica della luce che si rifrange sulle pareti in titanio usate nei rivestimenti murali di molte aree museali (tra le quali il Museo Guggenheim di Bilbao). Le sospensioni Glow si possono articolare in moduli orizzontali dotate di una barra in acciaio cromato lucido e possono essere composte da 1 a 4 corpi illuminanti.

GRAFFITI

Graffiti nasce dall’intuizione di Kazuhiro Yamanaka di unire eleganza, creatività e gioco. Il risultato è una lampada originale, una scultura di luce che nella sua leggerezza diventa protagonista dell’ambiente. La lampada è dotata di bacchette in acciaio inox con le quali si può giocare disegnando “graffiti” nell’aria e creando un’opera d’arte in grado di costruire lo spazio intorno. Le bacchette possono essere facilmente appoggiate alla struttura magnetica per dare vita ogni volta a un disegno unico che caratterizza l’ambiente circostante. La luce che viene emessa dalla struttura enfatizza il tratto disegnato dalle bacchette in acciaio.

A vostra disposizione!

Siamo a vostra disposizione per qualsiasi informazione o consulenza.
Fissate senza impegno un appuntamento con i nostri architetti

LISSONE

Address: Via Matteotti, 84 Lissone (MB)

Tel. +39 039/465.50.87
Tel. +39 039/482.683
Fax +39 039/245.12.80
Email: info@gelosaarredi.it

MILANO

Address: Via Melchiorre Gioia, 8 Milano

Tel. +39 02/87085740
Tel. +39 02/87085741
Fax: +39 02/87085741
Email: info@gelosaarredi.it

SHANGHAI

Address Bldg.20, 1/F1, Nr.518,
Xin Zhuan Rd. Cao He Jing

Development Area 201612, Shanghai P.R. China
Tel. +86-21-54580939
Email: info@gelosaarredi.it

back to top